Mozzarella e Basilico il valore del brand

3
2153
massimo-lucidi-mozzasrella-e-basilicoMeB il valore del Brand
Mozzarella e Basilico sono l’emblema di due ingredienti fondamentali e complementari, unici e assolutamente diversi, uniti da un gusto straordinario inimitabile, sinonimo di freschezza assoluta.
“Mozzarella e Basilico” che si fa marchio,  viene percepito subito come brand di valore, assume di ciascun elemento i diversi plus e ne offre in sintesi una chiave di lettura e di valorizzazione che passa per i due fattori a comune denominatore, freschezza e gusto. Che sono i Valori che distinguono un ristorante da un buon ristorante.
“Mozzarella” evoca il raffinato processo di lavorazione del latte per ottenere un formaggio tipico, di elevate capacita’ nutritive e di un sapore eccellente. “Basilico” un odore tra i piu’ caratterizzanti della cucina mediterranea e mondiale, una pianta che cresce quasi spontaneamente, priva di fastidiose conseguenze per l’uomo come le allergie, anzi. Tiene pure lontane le zanzare.
mozzarella-e-basilico-trattoria
Mozzarella e Basilico evoca quindi lavorazione e qualità’ con profumo e naturalezza e il format di ristorazione che ne deriva premia piatti tipici della tradizione dell’Italia mediterranea quanto la pizzeria. Di gusto. Potremmo dire pure di classe pensando alle location scelte in Lombardia. Lo suggerisce il tratto elegante e colorato del carattere scelto. Bianco e verde stilizzato che congiunge, con originale sobrietà’, cose diverse senza essere invadente… come dovrebbe saper fare ogni buon ristoratore che premia i clienti con scelte diverse orientate alla qualità’ e freschezza.
Horeca di gusto per diffondere l’Italia del gusto
Le dimensioni piccole di tante aziende produttrici di alimenti di straordinaria qualita’ e ricerca sono un limite per la diffusione globale delle proprie produzioni. Magari le piccole dimensioni sono causa ed effetto della salvaguardia di tradizioni. Ma come affrontare il tema della crescita se resti ancorato alle piccole dimensioni? Oggi se manchi di marketing, di comunicazione, di mercati internazionali perdi dei sensori importanti in grado di capire come gira il mondo intorno alla tua azienda e di come tu giri nel mondo.
Riflettere di questi temi in Cibus 2016 a Parma, incoraggia a capire e a cambiare chi vuole intendere l’ambiente circostante non come un Moloch predestinato ma un fattorr stesso di cambiamento su cui incidere. Eppur forti di un aumento di export a due cifre per l’agroalimentare italiano, e di migliaia di prodotti nuovi quest’anno, non basta puntare a vendere più prodotti italiani all’estero.
Occorre vendere l’immagine, il gusto italiano, le storie del made in Italy, insegnare a mangiare, a sedersi a tavola, ad abbinare i primi ai secondi, i cibi ai vini. A non fumare a tavola. Ce ne sono di cose da scrivere. Ma in una parola se vogliamo che il Paese cresca abbiamo bisogno non solo di export ma anche di format nuovi e veri nella distribuzione Ho.re.ca… Da questo convincimento nasce il mio personale entusiasmo verso il brand “Mozzarella e Basilico” che da Milano si accinge a realizzare una campagna di aperture commerciali capaci di identificarlo in breve tempo a player di riferimento per la ristorazione di qualità. Trattoria e pizzeria.
“Mozzarella e Basilico” può’ diventare quel giusto punto di riferimento, quell’originale promozione di qualità di prodotti di eccellenza che per dimensione non riescono a ripagarsi dati i costi elevati e la ricerca di un canale distributivo sbagliato. Se vuoi rivivere quell’esperienza sensoriale gratificante di un sapere ricercato, devi tornare a provarla in uno dei nostri forni funzionanti, saloni del buongusto, taverne e pizzerie che colpiscono per la pulizia degli spazi che cede il posto ai profumi dei piatti e ai clienti veri protagonisti del locale.
mozzarella-e-basili-trattoria mozzarella-e-basilico
Condividi
Previous articleGuida sul franchising
Prossimo ArticoloIl Quaderno del Franchising
Una laurea in Economia a pieni voti e una Summer School in America non possono bastare, oggi. Si deve continuare a studiare, sempre. Ogni giorno il cambiamento muove persone aziende e processi... forse oggi e' tornato il tempo per me di raccontare

3 Commenti

  1. Paolo io ci son stato a Milano in un centro commerciale. Si mangia bene anche se c’era folla il sabato e il servizio forse non è stato dei migliori

Lascia un commento qui ora

Please enter your comment!
Please enter your name here