Cibo format Italo-canadese

0
1212

massimo-lucidi-giornale-franchising

Si dice Cibo si attivano tutti i Sensi.

Il merito che si deve riconoscere a Nick Di Donato, Presidente di Liberty Entartainment Group, e alla sua compagna Nadia, architetto d’interni, è di aver creduto profondamente nelle ragioni del format che hanno concepito. Cibo. Un esperienza sensoriale. Unica. Meravigliosa. Straordinaria…per la ordinaria semplicità, che significa coerente e consapevole adesione al Bello Buono e Giusto. Unici driver di chi ama coerentemente l’ideale di Bellezza Classica. Si.
Ho gli occhi stanchi, frutto di chi incontra spesso imprenditori italiani di facili annunci, magari anche di bello stile, e poi si cade e si perde la speranza sui comportamenti… incoerenti. se non incompetenti.

Incapaci se non avidi. Sanguigni se non rapaci. E cosi giusto prima di partire per Miami mi era capitato di essere tradito, di perdere la speranza in qualcosa di bello, nazionale, da promuovere. Un format di retail da promuovere con i richiami, il cuore e la testa in Italia.
E invece vado a Miami e trovo Cibo che mi convince ma al tempo stesso mi esalta. In America, la terra del miracolo economico ancora possibile, ma pure la terra del disonesto italian sounding trovare Nick Di Donato, un ingegnere canadese – figlio di un italiano con un ristorante di successo a Toronto – capace di avviare un corposo investimento e ragionamento che con la cultura e l’Italia si può creare ricchezza, è stata un’esperienza di studio. Di quelle che possono davvero cambiare la vita. O almeno dare conferme e speranze.

Con l’Immagine dell’Italia si crea ricchezza: lo sappiamo, ma l’affermazione è ancora più forte se concentriamo il discorso all’estero. La selezione dei prodotti di qualità, le ricette, il personale formatissimo, le cucine a vista, gli abbinamenti ai vini, la scelta dei giusti momenti, l’educazione al bere e al piacere della tavola sono tutte attività ciascuna capace di creare Valore se sei in America. Ti pagano e ben volentieri. E’ marketing, è qualità.

La Cultura crea Valore. Solo noi in Italia pieni di dubbi per decenni abbiamo elaborato discussioni penose in politica ma pure nella società se con la cultura potessimo mangiare… ve le ricordate? Oggi ancora abbiamo esponenti che a vario titolo credono che la produzione debba essere solo materiale, magari manifatturiera e industriale. Ma se pensiamo a Miami capitale della cultura mondiale con Miami Art Basel allora capiamo che il mondo è davvero cambiato e noi possiamo avere un ruolo chiave.solo se abbiamo coerenza e consapevolezza. Coraggio e determinazione. Una lezione che ci viene da Nick Di Donato orgoglioso italiano che promuove cultura e verità… Ricordate? Dante lo diceva nel ‘300….

Condividi
Previous articleCome scegliere un franchisee
Prossimo ArticoloRete Franchising Locale o Nazionale?
Una laurea in Economia a pieni voti e una Summer School in America non possono bastare, oggi. Si deve continuare a studiare, sempre. Ogni giorno il cambiamento muove persone aziende e processi... forse oggi e' tornato il tempo per me di raccontare

Lascia un commento qui ora

Please enter your comment!
Please enter your name here